top of page

I genocidi non esistono più?



"Quel che è accaduto

non può essere cancellato,

ma si può impedire

che accada di nuovo."

- Anna Frank


Oggi, in occasione della GIORNATA DELLA MEMORIA, riflettiamo più che mai su

questa frase ritrovata

nel diario di Anna Frank.


E ci chiediamo se siamo stati

davvero in grado di non dimenticare e di non ricadere negli stessi errori.

Infatti, abbiamo di recente parlato del genocidio delle donne tibetane,

che non è l'unico genocidio compiuto oggi ai danni di un'etnia.

Ma che cos'è un genocidio?


E' la metodica distruzione di un gruppo etnico, razziale o religioso, compiuta attraverso lo sterminio degli individui e l'annullamento dei valori e dei documenti culturali.

E purtroppo è ciò che sta accadendo ancora oggi nella popolazione tibetana

e in quella iugura.


Uiguri


etnia turcofona di religione islamica che vive nel nord-ovest della Cina.

Concentrazione di uiguri nei campi di rieducazione sponsorizzati dalla Cina:


stimata in 1-3 milioni di persone, su circa 11 milioni di uiguri presenti in Cina.


Vediamo alcuni dati.


Tibetani


Negli ultimi 50 anni quasi un milione di tibetani è morto a causa dell'occupazione cinese e il patrimonio tibetano è stato distrutto praticamente interamente.

Sei mila tra monasteri, cimiteri, monumenti e residenze dei Lama sono state distrutte o trasformate.

Radio Free Asia stima che il numero di coloro che si sono dati fuoco contro l’occupazione cinese e le persecuzioni religiose in corso in Tibet, ammonta a 98 dal febbraio 2009, quando ha preso il via questa terribile forma di protesta

Opmerkingen


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici