Sette anni in Tibet: Il Film

"Sette anni in Tibet”, il film più celebre, simbolo di una causa tibetana che sosteniamo, simbolo della speranza, del coraggio, della sofferenza e della spiritualità.



Chi ha visto questo iconico film, sicuramente si ricorda gli anni duri in cui viene ambientato il film, che oltretutto è tratto da una storia vera. 


Siamo nel 1939 e l’alpinista di origini Austriache Heinrich Harrer (Brad Pitt) parte per il Tibet con l’intento di scalare il monte del Nanga Parbat, senza preoccuparsi della moglie Ingrid che è incinta del loro bambino, affidandola all’amico Horst. 


In quel periodo, in Tibet viene scelto un bambino di soli 4 anni come il prossimo Dalai Lama, ed inizia il suo percorso spirituale come futura guida del paese.

[vedi attuale Panchen Lama]


Quando Harrer e gli altri alpinisti arrivano al campo base, vengono fatti prigionieri dagli inglesi e in questo modo, scoprono che è scoppiata la guerra. Infatti in quel periodo, l’Austria è nemica della Gran Bretagna, ed in quanto austriaci, sono considerati nemici dell’inglese. 


Vengono portati in un campo di prigionia dove cercano di ambientarsi per sopravvivere ed Harrer inizia a leggere dei libri che parlano del Tibet mistico. Mentre si trova in prigione, riceve anche una lettera da parte della moglie, che chiede il divorzio per sposare l’amico Horst a cui l’aveva affidata. 


Harrer riesce comunque a scappare dal campo con alcuni amici, ma poi proseguirà da solo e dopo molte vicende, riesce a raggiungere Lhasa (capitale del Tibet) insieme ad un amico che aveva ritrovato durante il suo cammino. 


Il Dalai Lama, che non era più un bambino ma bensì un adolescente saggio e maturo, fa chiamare a palazzo Heinrich e passa con lui molte giornate.


Intanto la Cina conquista il Tibet e Heinrich vuole fuggire, ma sa che il Dalai Lama non potrà andatasene così facilmente. [Le relazioni tra Tibet e Cina oggi ]


Heinrich riesce a tornare in Austria, a Vienna ed incontra suo figlio, che non aveva mai visto. 


Alla fine, anche sua santità riesce a scappare il 10 marzo 1959.


L’amicizia tra i due dura tutt’ora, perché c’è da non dimenticarsi che il film, è tratto da una storia vera. 


La bottega del Tibet da 10 anni importa e vende i migliori prodotti tibetani nepalesi

Shop online

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Instagram_App_Large_May2016_200

LA BOTTEGA DEL TIBET 

Piazzale Cesare Battisti 2 (angolo via Pusterla)  25128 Brescia

Mappa

Chi Siamo

Tel: +393396616912

 scrivici su Whatsapp o SMS è più facile per noi gestire le domande

Grazie

Mail: info@labottegadeltibet.it

Informazioni sulla spedizione

Recensioni dei clienti

ORARIO:

Dal Lunedì al Venerdì: Dalle 09:0 alle 12:00 - dalle 15:00 alle 18:00 

Sabato: Dalle 09:0 alle 12:00 - dalle 15:00 alle 19:00

Domenica chiusi (tranne a Dicembre)