Terzo Forum per la libertà religiosa dei paesi sotto il dominio cinese

13. Novembre 2020 .- Si è concluso ieri a Ginevra il Terzo Forum 2020 per il dibattito sul declino della libertà religiosa nei paesi sotto il dominio della Cina.


Fanno parte di questo forum, indetto dal Tibet Bureau, i maggiori esperti nel campo dei diritti umani, tra cui praticanti, attivisti e parlamentari, che si sono ritrovati per parlare e trovare possibili soluzioni sul problema della libertà religiosa nei paesi sotto il dominio cinese.


L'incontro si esprimerà contro le persecuzioni in atto non solo nei confronti dei buddhisti tibetani, ma altresì nei confronti di musulmani uiguri, cristiani e praticanti Falun Gong. Si discuterà anche sulle continue interferenze del governo cinese nel culto religioso e le loro importanti decisioni di intervento nella selezione e nel posizionamento dei leader religiosi, incluso il tentativo di intervento da parte del governo cinese nel riconoscimento dei lama reincarnati buddhisti.


Il forum è stato organizzato in via telematica a causa della pandemia in atto. E' iniziato il 9 Novembre con gli interventi di Sikyong Lobsang Sangay e del rappresentante Chhimey Rigzen, è stata letta la lettera di Sua Santità Dalai Lama alla cerimonia d'apertura, il quale spera in una Cina più trasparente e libera, maggiormente rispettosa della libertà e dei diritti umani.




Post in evidenza