L'incredibile inquinamento delle "terre rare" in Cina

La Cina costituisce circa il 90% del commercio mondiale di terre rare, non perché la terra rara sia concentrata solo in Cina, ma perché è praticamente l'unico paese negli affari a causa della lassista legislazione ambientale e della sua mancata applicazione.






E' proprio il processo di estrazione estremamente inquinante e laborioso. Infatti esso consiste nello scavare enormi pezzi di terra e usando sostanze chimiche per eliminare la minuscola quantità di elementi utili.


Il Racconto che abbiamo trovato e tradotto:

[Fonte