13 anni di prigione per aver creato un gruppo composto da monaci su WeChat

Il monaco buddhista Lobsang Khedrub è stato condannato a 13 anni di prigione solamente per aver creato un gruppo composto da monaci su WeChat.


L'unica colpa di questi monaci era il fatto che, sul gruppo di WeChat, scrivevano preghiere per onorare il Dalai Lama, una pratica che non è vietata per legge, ma andando contro gli ideali del partito comunista, non si può fare.


Il senatore statunitense Marco Rubio chiede al governo cinese di rilasciare immediatamente il monaco innocente e di terminare questa orribile repressione verso il popolo tibetano.



Post in evidenza