Esperti delle Nazioni Unite chiedono alla Cina: fornite informazioni e accesso al Panche Lama

Gli esperti delle Nazioni Unite ONU chiedono informazioni e "accesso" al Panche Lama, ancora una volta.




Ginevra: cinque titolari di un mandato indipendente delle Nazioni Unite hanno chiesto alla Cina di fornire "informazioni tempestive e dettagliate" sul luogo in cui si trova l'11 ° Panchen Lama del Tibet Gedhun Choekyi Nyima e hanno approvato la "raccomandazione del CRC (Comitato sui diritti dell'infanzia) di "consentire un monitoraggio indipendente a fargli visita per confermare dove si trova e fino a che punto è in grado di godere ed esercitare i suoi diritti ” nella loro ultima comunicazione alla Cina resa pubblica di recente.


Nella loro comunicazione del 2 giugno 2020, dopo una semplice e fantasiosa risposta da parte del PPC, gli esperti hanno messo in evidenza due punti importanti:

1) La continua sparizione forzata del Panchen Lama Gedhun Choekyi Nyima

2) “Regolamentazione della reincarnazione dei Buddha viventi tibetani contro le tradizioni e le pratiche religiose del Tibetano Minoranza buddista ".


Esprimendo serie preoccupazioni su entrambe queste questioni, gli esperti delle Nazioni Unite hanno osservato che questi atti del governo cinese violano le “disposizioni internazionali in materia di diritti umani, come il divieto di discriminazione, il diritto al riconoscimento come persona dinanzi alla legge e la sua uguale protezione senza discriminazione, il diritto a non essere arbitrariamente privati ​​della propria libertà, il diritto alla libertà di pensiero, coscienza e religione e di partecipare liberamente alla vita culturale ".


Gli esperti delle Nazioni Unite hanno notato che la questione della sparizione forzata del Panchen Lama è stata sollevata con il governo cinese da molteplici procedure speciali delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia.

Gli esperti hanno affermato che "la continua sparizione forzata di Gedhun Cheokyi Nyima negli ultimi 25 anni è in contrasto con diversi articoli della Dichiarazione delle Nazioni Unite sulla protezione di tutte le persone dalle sparizioni forzate, compresi gli articoli 2 e 7."


Sollevando particolare preoccupazione per la regolamentazione della reincarnazione dei Buddha viventi tibetani, gli esperti delle Nazioni Unite hanno notato che questo "interferisce e probabilmente mina, in modo discriminatorio, le tradizioni e le pratiche religiose della minoranza buddista tibetana". Citando le preoccupazioni dei buddisti tibetani, gli esperti dell'Onu hanno osservato che “inoltre, si teme che l'autorità cinese identifichi e nomini il successore dell'attuale (quattordicesimo) Dalai Lama contro le tradizioni tibetane e la volontà delle comunità buddiste tibetane. ”


La dichiarazione è stata rilasciata da cinque mandati delle Nazioni Unite: il gruppo di lavoro sulle sparizioni forzate o involontarie; il gruppo di lavoro sulla detenzione arbitraria; lo Special Rapporteur nel campo dei diritti culturali; il relatore speciale per le questioni relative alle minoranze; e il relatore speciale sulla libertà di religione o di credo.


Il 2020 segna i 25 anni dalla scomparsa forzata del Panchen Lama Gedhun Choekyi Nyima del Tibet. Aveva solo sei anni quando lui e tutta la sua famiglia furono rapiti dalle autorità cinesi il 17 maggio 1995.

Nel maggio di quest'anno, 159 organizzazioni avevano presentato una petizione congiunta all'ONU per sollecitare la Cina a rilasciare il Panchen Lama tibetano Gedhun Choekyi Nyima.

Nell'ambito della campagna globale dell'Amministrazione centrale tibetana (CTA) per la liberazione del Panchen Lama, diversi importanti leader mondiali e parlamentari di tutto il mondo e della società civile si sono uniti alla richiesta per il rilascio dell'undicesimo Panchen Lama del Tibet Gedhun Choekyi Nyima.


Grazie per aver letto.

La Bottega Del Tibet

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
  • YouTube Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Instagram_App_Large_May2016_200

LA BOTTEGA DEL TIBET 

Piazzale Cesare Battisti 2 (angolo via Pusterla)  25128 Brescia

Mappa

Chi Siamo

Tel: +393396616912

 scrivici su Whatsapp o SMS è più facile per noi gestire le domande

Grazie

Mail: info@labottegadeltibet.it

Informazioni sulla spedizione

Recensioni dei clienti

ORARIO:

Dal Lunedì al Venerdì: Dalle 09:0 alle 12:00 - dalle 15:00 alle 18:00 

Sabato: Dalle 09:0 alle 12:00 - dalle 15:00 alle 19:00

Domenica chiusi (tranne a Dicembre)