top of page

La Cina sta cercando di sostituire il nome TIBET



Tra pochi anni le nuove generazioni potrebbero non sentirne neppure il nome.


La propaganda cinese spinge per l'utilizzo del nome cinese "Xizang".


Un'indagine di China Media Project ha messo in luce il chiaro tentativo da parte della propaganda cinese di sostituire "TIBET" con "Xizang"


Il Think - Tank ha scoperto che il giornale in lingua inglese legato al PCC, il Global Times, ha utilizzato nel 2021 una sola volta "Xizang", mentre dal 2022 in più di 200 articoli.


Attualmente molti altri giornali legati al partito, come il China Daily, continuano ad utilizzare "Tibet", ma sembra questione di tempo prima che l'intera stampa cinese cambi totalmente registro.


Secondo China Media Project questo è un tentativo del regime cinese di confondere l'opinione pubblica occidentale e far cessare il dibattito sull'occupazione.


Quale dei due nomi è quello corretto?


Il termine Xizang è nato nel 18esimo secolo sotto la dinastia Qing ed è formato da XI (Ovest) e GTSANG (ZANG, TSANG). Il Gtsang è una regione del Tibet storico che attualmente fa parte del TAR (REGIONE AUTONOMA DEL TIBET)


I Qing presero quindi una parte della regione e la usarono per chiamarla nel suo insieme. Chiamarono quindi "Xizang" cioè "Occidentale Gtsang", dove però occidentale non indicava l'esistenza di uno Gtsang Orientale, ma che la regione si trovava ad ovest dell'impero cinese.


TIBET invece ha un'origine molto più antica, Marco Polo nel suo "Il Milione", usò Tibet per indicare la regione


Attivisti, tibetologi e sostenitori della causa tibetana chiedono alla Cina di non portare avanti l'ennesimo atto di cancellazione della cultura tibetana, ma piuttosto di utilizzare la fonetica di "Tibet" utilizzata da diversi studiosi fin dal 18esimo secolo


Ringraziamo @dhk_ita per il prezioso sostegno non solo della causa di Hong Kong, ma anche di tutte le minoranze, tra cui quella tibetana.

コメント


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page