HH Dalai Lama << Il riscaldamento terrestra tra 10 anni seccherà i fiumi>>

In collegamento dalla città Indiana Dharamsala, cittadina ospitante i villaggi degli esuli tibetani con cui La Bottega Del Tibet collabora da ormai più di 10 anni e ovviamente sede di HH XIV Dalai Lama dove ieri in data 7/4/21 è stata fatta una live (disponibile anche sulla pagina Facebook @Dalai Lama tradotta) riguardante tematiche attuali e di preoccupazione per il futuro del pianeta sempre più inquinato.



Più volte è stato ricordato quanto in tempi "pre-pandemia" questo problema fosse percepito anche grazie alla giovane attivistà Greta Thunberg incontrata live da HH Dalai Lama.


Non dobbiamo perdere la visione che siamo tutti sullo stesso pianeta e la minaccia di un mondo troppo inquinato e insostenibile continua ad esistere. Risulta perfino difficile immaginare una società mondana per i prossimi 50 anni, addirittura nei prossimi 10 potremmo arrivare in un "punto di non ritorno", evento ricordato anche dall'orologio Climate Clock.

Se questo fenomeno accadrà moltissimi esseri viventi non esisteranno più e perfino l'esistenza dell'uomo potrebbe essere in pericolo, come ogni essere sulla terra.

L'appello ai leader mondiali per intraprendere una strada di cambiamento green verso tutto il mondo è sempre valido: <<Se Buddha tornasse in questo mondo moderno sicuramente sarebbe green>>



Particolare attenzione è stata data alla possibile crisi di sicità nei filumi del Tibet, tetto del mondo e terreno fertile, ricco di materie prime per questo conquisato e occupato con la violenza dalla Cina negli anni 60.




HH Dalai Lama nella live di ieri ha sottolineato anche un importante assenza nella tradizione occidentale: lo studio della mente, almeno fino a pochi anni fa era così.

Da poco tempo parliamo di "pace e felicità mentale" le quali possono essere generate tramite l'eliminazioni di emozioni distruttive presenti e spesso generate dalla società frenetica.

<< Nessuna religione parla di questo in modo approfondito tanto quanto il buddhismo>>.


Per quanto riguarda Papa Francesco ancora ha espresso la volontà di non voler ricevere HH Dalai Lama (come invece era stato fatto da tutti i suoi predecessori) si pensa per non causare problematiche tra Chiesa e Cina come riportato dal giornale "Il Messaggero".


Grazie

La Bottega Del Tibet


Articoli Tibetani